about SILOS

Dice Laozi che “invece che maledire il buio è meglio accendere una candela”.

 

Il 3 Giugno 2014 SILOS accenderà una candela. La sua candela.

 

La sfida contro il buio raccolta da Giorgio Celiberti, Paolo Dolzan, Sarah Revoltella, Haim Ben Shitrit e Clara Weiss si può raccontare con queste poche parole. 

Dal buio possiamo e dobbiamo uscire, senza lasciarci atterrire e pietrificare dalle tenebre. Anzi, utilizzandole a nostro favore. Immanuel Kant sostiene che "nell'oscurità l'immaginazione lavora più attivamente che in piena luce": nelle parole di due filosofi così distanti nel tempo e nello spazio troviamo riassunto e ben spiegato il racconto di SILOS, della sua nascita, del perché sua serata inaugurale si svolga sotto il nome di "Contro il Buio".

 

Dall'oscurità dell'oggi, che sembra farsi ogni giorno più intensa e soffocante Silos vuole uscire, combattendo con le sue armi, quelle dell'Arte e della compartecipazione… affilando nell'ombra le spade, come dice il Manzoni…

 

Non è grande, SILOS, ma la sua candela la accende assieme agli artisti e curatori che partecipano il suo primo appuntamento e a quelli che seguiranno nei successivi. 

La luce di poche candele non basta a sconfiggere le tenebre, SILOS lo sa bene, ma quella poca può bastare a trovare e fabbricare altre candele, fiaccole, lampade, fanali…mille fiamme contro il buio, mille riflessi sulle acque della laguna.

              Umberto Zampini, 2014

“La luce di poche candele non basta a sconfiggere le tenebre, SILOS lo sa bene, ma quella poca può bastare a trovare e fabbricare altre candele, fiaccole, lampade, fanali…mille fiamme contro il buio, mille riflessi sulle acque della laguna.” 

SILOS

arte.musica.architettura

 

claudia zuriato
gerhard krammer
giulio zannier
filippo zuriato 

 

© 2014 by SILOSvenezia

Giudecca 800/R  •  30123 Venezia • Italia

  • Facebook Clean
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now